Rimedi naturali - Cosa sono i funghi e le micosi della pelle? (Parte 2)

Posted on

Quelli dei funghi della pelle (meglio note come “micosi cutanee”) è un problema piuttosto comune, un problema che interessa indistintamente adulti e bambini, uomini e donne.

I funghi della pelle sono un fastidioso disturbo molto diffuso che si può manifestare sulla cute di donne o uomini, adulti o bambini. I funghi della pelle conosciuti anche con il nome di micosi cutanee, sono dei disturbi che si manifestano sulla cute dovuti a piccoli organismi che infettano la pelle. Le micosi sono infezioni dovute a funghi microscopici. Per questo motivo le regole della prevenzione delle micosi della pelle dovrebbero essere note a tutti, per evitare di esporci a rischi inutili. Le micosi sono infezioni che interessano la pelle, i peli, le unghie o le mucose come la bocca o la vagina. Le micosi nascono da un contatto tra il fungo, che può essere trasmesso da un animale, da un altro uomo o dall’ambiente circostante, e la pelle. Di seguito il video dedicato alle micosi della pelle: come si manifestano, ruolo positivo e negativo dell’abbigliamento, tipologie di micosi. Le micosi della pelle sono più comuni in coloro che praticano sport, ma possono interessare anche altre categorie di persone. Le micosi della pelle si manifestano con sintomi come prurito, bruciore, secchezza e desquamazione o macerazione cutanea ed essudazione e sono spesso recidivanti, tendono cioè a ripresentarsi nel tempo.

Quali sono i sintomi dei funghi della pelle, come curare questo disturbo e come evitare il contagio? Ecco alcune indicazioni utili sull’argomento.

  • micosi superficiali (cutanee e muco-cutanee)
  • micosi sottocutanee (o subcutanee)
  • micosi profonde (anche sistemiche o disseminate).

La sintomatologia associata alle micosi della pelle si manifesta nelle sedi cutanee e nelle strutture annesse (es.

In generale, queste patologie possono essere distinte in due tipi: Le malattie della pelle dovute ai funghi possono colpire tutti, senza distinzione di sesso ed età. Nella maggior parte dei casi, le persone che sviluppano micosi cutanee presentano una riduzione della risposta immunitaria, ad esempio a causa di un’alterazione delle difese locali (es. In genere, i funghi della pelle provocano delle macchie sulla cute, bianche o rossastre, asintomatiche o lievemente pruriginose, con un bordo desquamante e lievemente sollevato. Le principali norme per prevenire una possibile infezione da funghi della pelle comprendono: Micosi e Funghi della pelle: Cause, sintomi e cura: I classici funghi della pelle sono molto fastidiosi. Tra le micosi vengono ricordate: 1) Micosi superficiali: Le micosi superficiali sono limitate agli strati più esterni della pelle e dei capelli. A differenza delle micosi superficiali, la risposta immunitaria può essere evocata con conseguente alterazione patologica negli strati più profondi della pelle. Queste infezioni oltre ad essere croniche possono essere “scatenate” da traumi della pelle o da ferite che a loro volta, permettono il “contagio” di funghi. Conclusione: In ogni caso è bene evitare il contatto con gatti “selvatici” che a loro volta, possono essere portatori di funghi della pelle. La tigna è una comune infezione della pelle e delle unghie causata da funghi, che provoca un’eruzione pruriginosa rossa e circolare.

Cause e Terapie della Micosi e Funghi della Pelle

  • prurito cutaneo,
  • eruzione a forma di anello,
  • pelle rossa, squamosa e crepata,
  • caduta di capelli.

I sintomi dell’infezione si manifestano in funzione della zona corporea interessata: I funghi che causano la tigna sopravvivono sulla pelle e nell’ambiente.

Le micosi della pelle sono infezioni fungine provocate da microrganismi chiamati miceti che colpiscono la pelle e provocano macchie bianche o rossastre accompagnate da cuticole e prurito. I funghi responsabili delle infezioni possono essere classificati in tre gruppi: Non sempre quando si entra a contatto con i miceti si incorre in una micosi della pelle. Sintomi micosi cutanee- foto smp1993.it Una forma di micosi della pelle quasi asintomatica è la Pitiriasi Versicolor. Se un dubbio o una foto ha instillato il sospetto di micosi della pelle è indispensabile rivolgersi al medico di base e al dermatologo. Generalmente i farmaci per micosi della pelle per via locale sono proposti in forma di spray topici, creme, mousse, lozioni, smalti, detergenti e shampoo. Le micosi cutanee si manifestano con caratteristiche diverse: macchie rosse, pelle macerata o squamosa, caduta di capelli da piccole porzioni di cuoio capelluto, unghie che cambiano colore e consistenza. Sono poi molto diffuse le micosi della zona inguinale (Tinea cruris) e quelle fra le dita delle mani (Tinea manuum). Possono rientrare fra le micosi cutanee anche quelle delle unghie (Tinea unguium, nota anche come onicomicosi). Tali funghi possono essere responsabili anche di micosi cutanee e micosi disseminate.

  • Non andare in palestre, piscine o aree balneari pubbliche finché la micosi non si sarà risolta.

La terapia delle micosi varia al variare delle tipologie dell’infezione, tipologie che, come abbiamo visto sono decisamente numerose.

I primi sintomi dei funghi della pelle, sono macchie di colore biancastro o giallastro, prurito, bruciore, arrossamento, e screpolatura della parte interessata. Micosi sottocutanee: Colpiscono il derma e spesso anche i muscoli, quindi non le si può curare localmente soltanto; nei casi più gravi occorre una risoluzione chirurgica. Oltre alle micosi, ci sono i funghi comuni come i dermatofiti, i lieviti e le muffe che si localizzano nella parte superficiale del derma. I funghi della pelle sono nella maggior parte dei casi contagiosi, ragion per cui bisogna adottare misure preventive per evitare di contrarli, altre ancora per prevenirli. Il fungo è comunque un’alterazione e un’infezione insieme della pelle, quindi le conseguenze sono plurime … Questi funghi, sono particolarmente fastidiosi, perché generano prurito e bruciore. Questo tipo di micosi possono colpire anche gli occhi e sono molto diffuse nei Paesi Tropicali dove questi insetti abbondano. Le micosi della pelle sono fastidiose infezioni fungine che si possono facilmente contagiare. Come riconoscere una micosi della pelle e, soprattutto, come evitarla? Come riconoscere la micosi della pelle e quali sono i suoi rimedi?

Funghi e micosi della pelle sono patologie altamente diffuse, che possono colpire sia gli adulti che i bambini.

Le micosi che colpiscono la pelle sono delle infezioni fungine provocate da microrganismi patogeni, chiamati miceti. Per la cura delle micosi cutanee è impiegato sotto forma di crema, che deve essere applicata sulla pelle una o due volte al giorno. Tra i rimedi disponibili è possibile affidarsi anche a quelli naturali per la cura delle micosi della pelle. Questi funghi sono molto sensibili ai farmaci antifungini da applicare sulla pelle (non si devono invece usare quelli per via orale) perciò è facile curare questa infezione. Le zone più colpite dai funghi della pelle sono: la testa, i piedi, le unghie di mani e piedi, bocca e vagina. Alcune infezioni fungine della pelle sono provocate da lieviti, come ad esempio le seguenti. Tra i rimedi della nonna, le creme allo zolfo hanno proprietà antifungine e possono aiutare a curare le micosi. Vi sono, inoltre, alcune terapie alternative che possono tornare utili nella cura della micosi inguinale. Funghi e micosi della pelle sono patologie diffuse di diverse tipologie.Generalmente un?infezione micotica può essere riconosciuta quando una parte qualsiasi del corpo presenta piccole macchie bianche, arrossate, irritate o squamose. I funghi dermatofiti si raggruppano in tre generi: Trichophyton, Epidermophyton e Microsporum e sono responsabili delle micosi denominate tigna che si classificano prendendo il nome della regione infettata. Serve un esame micologico, per cercare i funghi responsabili della micosi, tra cui il principale, per la tigna trasmessa dai gatti, è il Microsporum canis.